Image Alt

Blog

  /  Blog   /  Sapienza antica, cosmesi moderna: il latte d’asina

Crema viso no age latte d'asina Therine

Il latte d’asina, per il suo alto contenuto in proteine, è noto essere un eccellente sostituto del latte materno: dal un punto di vista cosmetico tale presenza lo rende una materia prima pregiata e altamente funzionale. 

Il mondo vegetale è ricco di materia proteica, come nelle alghe, nei frutti tipo papaia (la papaina è una proteina) e molti altri esempi si potrebbero fare ma, ovviamente, per rendere la sostanza proteica bio-disponibile bisogna solubilizzarla, stabilizzarla e condizionarla mentre il latte d’asina è una soluzione proteica nobile, stabile, solubilizzata e condizionata naturalmente. 

Normalmente gli estratti proteici anidri (privi di acqua) vengono solubilizzati e condizionati attraverso sostanze non fisiologiche che, inevitabilmente, vengono trattenute nel preparato topico. Il latte in d’asina è un complesso proteico naturalmente idrolizzato, stabile e caratterizzato da una serie di frazioni peptidiche che lo rendono unico per la skin care, specialmente per trattamenti anti età. La componente amminoacidica è ricca di lisina, noto amminoacido con provata azione anti-age.

Il pool di sostanze contenute naturalmente nel latte d’asina è un noto antagonista del processo di invecchiamento della pelle attraverso:

  •  la stimolazione dell’attività metabolica dei fibroblasti, riattivando il processo endogeno con produzione di collagene, elastina e acido ialuronico, che forma la struttura di supporto del derma;
  • l’aumento dell’idratazione della pelle per dare tono e compattezza;
  • l’azione protettiva contro i radicali liberi che si formano di continuo.

Spesso, per veicolare vitamine e altri ingredienti attivi in prodotti cosmetici, si fa uso di vettori quali micelle, ciclodestrine e liposomi, che attraverso un processo di incapsulazione veicolano le sostanze in fase di applicazione cutanea: la frazione grassa del latte d’asina è un agglomerato micellare che naturalmente ingloba sistemi vitaminici, grassi acidi polinsaturi, vitamine A-B-C-E, lisoenzimi e altre sostanze ad alto valore funzionale; la presenza massiva di Omega-6 favorisce inoltre l’assorbimento vitaminico. Inoltre, la disgregazione delle micelle della componente grassa sullo strato dermico superficiale ripristina l’equilibrio idrolipidico.

Recenti studi hanno dimostrato che il latte d’asina ha azione curativa contro eczema e psoriasi in quanto la presenza di acidi grassi nobili ad azione anti-infiammatoria aiuta a ripristinare e proteggere le membrane cellulari della pelle.

Cleopatra la sapeva lunga!